fragm

cette fin du monde de poche s’exprimait tout entière dans la syllabe fragm (Michel Leiris)

  • Commenti recenti

  • Classifica Articoli e Pagine

  • Articoli Recenti

  • Archivi

  • Categorie

  • Meta

  • Blog Stats

    • 21,485 hits
  • febbraio: 2005
    L M M G V S D
    « Giu   Apr »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28  
  • Pagine

Michel Foucault / Interventi

Posted by alfredoriponi su febbraio 1, 2005

Nelle società occidentali lo spazio sociale ha cominciato a stabilizzarsi a partire dal XVI, XVII secolo, con vere e proprie organizzazioni urbane, regimi di proprietà, forme di sorveglianza, reti stradali, eccetera. È stata questa l’epoca in cui si è cominciato ad arrestare i vagabondi, ad internare i poveri, ad interdire la mendicità, ed il mondo si è come immobilizzato. Ma tale paralisi è stata possibile solo a condizione che venissero istituzionalizzati spazi di tipo differente per i malati, per i folli, per i poveri; che venissero distinti gli uni dagli altri quartieri ricchi e quartieri poveri, quartieri malsani e quartieri confortevoli… Una differenziazione degli spazi che fa ancora parte della nostra storia e ne rappresenta uno degli elementi comuni.

[Michel Foucault, Interventi1969-1984]

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: